Persone che ballano

IL PASSATO PROSSIMO

Per poter utilizzare il passato prossimo, il verbo più utilizzato per descrivere un'azione che è già trascorsa, dobbiamo sapere molto bene i due ausiliari

ESSERE E AVERE. 

Formare il passato prossimo è molto semplice:

Verbo ausiliare al presente

+

participio passato del verbo

Per i verbi regolari si rispetta la regola:

ARE= ATO

ERE= UTO

IRE= ITO

Esempio:

MANGIARE-MANGIATO

CADERE-CADUTO

DORMIRE-DORMITO

Esempio:

STARE-STATO

CREDERE-CREDUTO

CUCIRE-CUCITO

participi.jpg

Essere o Avere?

La scelta dell’ausiliare avere o essere con i verbi intransitivi non segue criteri costanti e regolari.

In linea generale, però, si usa l’ausiliare avere con i verbi che indicano un’azione effettivamente compiuta dal soggetto:

ho parlato, ho dormito

Si usa, invece, l’ausiliare essere:

con i verbi che indicano un’azione subita dal soggetto:

sono nato, sono cresciuto

con i verbi di movimento:

sono andato, sono partito

sebbene anche tra questi ce ne sia qualcuno che richiede l’ausiliare avere:

ho camminato, ho viaggiato

Generalmente quando si tratta di verbi ➔servili (dovere-potere) si tende a usare l’ausiliare del verbo all’infinito che segue dopo

cantare ▶ ho cantato ▶ ho potuto cantare

andare ▶ sono andato ▶ sono dovuto andare

QUESTI SONO I VERBI CHE VOGLIONO L'AUSILIARE ESSERE. NOTI QUALCOSA?

andare – curarsi – essere – nascere – riposarsi – rientrare – uscire – crescere – arrivare – venire – divertirsi – tornare – vivere – stare – lavarsi – morire – vestirsi – partire – incontrarsi – entrare- stare

I VERBI IN FORMA RIFLESSIVA* VOGLIONO SEMPRE "ESSERE"

Mi sono svegliato- Ho svegliato mio marito

Hai fatto i compiti questa mattina?

Lui ha cucito un abito molto bello

Noi abbiamo conosciuto delle brave persone 

Avete camminato tutto il giorno

Sono stata al cinema ieri

Mi sono alzata molto tardi

Siete rientrati a mezzanotte 

Ci siamo lavati con il bagnoschiuma

*I pronomi

Io     ->     MI     Tu mi prepari da mangiare

Tu    ->     TI     Ti piace questo film?

Lui   ->     LO     Ho incontrato Paride, non lo vedevo da molto tempo

Lei   ->     LA     Senti la musica? No, non la sento

Noi   ->     CI      Ci vediamo domani!

Voi   ->     VI      Vi restituisco il favore

Loro ->     LI (m) / LE (f)  Ho visto i ragazzi e li ho chiamati, poi ho visto le tue amiche e le ho salutate

Io     ->     MI     Mi alzo ogni giorno alle otto

Tu    ->     TI     Ti interessa questo documentario 

Lui/Lei   ->     SI     Si è fidanzato molto giovane 

Noi   ->     CI      Ci siamo persi!

Voi   ->     VI      Vi rispondo più tardi

Loro ->     SI      Si sono sposati ieri

Esercizio:

Lei – lasciare

Io – amare

Tu – esprimere

Voi – prendere

Noi – sembrare

Loro – incontrare

Voi – venire

Tu  – aprire

Io – dire

Lui - sapere

Loro – accompagnare

Noi - pensare

 

Rispondi alle domande seguenti

Dove siete nati?

Chi avete incontrato in Italia?

Quando hai conosciuto Anna?

Qual è l'ultima canzone che hai ascoltato?

Chi ha cantato quella canzone?

Dove sono cresciuti i tuoi genitori?

Libri fotografici

IL TEMPO IMPERFETTO

Quando lo uso?

Per esprimere un’azione passata abituale – ripetuta si usa il tempo imperfetto:
– Normalmente uscivo di casa alle 7.00 del mattino.
– Qualche anno fa Enrico mangiava di meno.
Prendevamo l’autobus tutti i giorni.

Per esprimere un’azione in un momento preciso che non si è conclusa si usa il tempo imperfetto:
– Il 13 settembre dell’anno scorso ero in viaggio.
– Mercoledì alle 15.00 studiavo in biblioteca.
– L’anno scorso a quest’ora partivo per Bucarest!

VERBO ESSERE

Io ero

Tu eri

Lui/Lei era

Noi eravamo

Voi eravate

Loro erano

VERBO AVERE

Io avevo

Tu avevi

Lui/Lei aveva

Noi avevamo

Voi avevate

Loro avevano

Quando ero più giovane avevo una bellissima moto.

Eravamo bambini insieme

Avevi il raffreddore ieri?

Lo avevate mai visto comportarsi così?

Avevi grandi progetti

Lo avevi cucinato tu?

I verbi regolari in ARE. Come con il presente mantengo la radice e modifico la desinenza ARE. MANGIARE

IO MANGIAVO

TU MANGIAVI

LUI LEI MANGIAVA

NOI MANGIAVAMO

VOI MANGIAVATE

LORO MANGIAVANO

PARLARE-SOGNARE-NUOTARE-CAMMINARE-CANTARE-BALLARE-STARE-GUARDARE-PASSARE

IO CANTAVO

TU PASSAVI

LUI LEI PARLAVA

NOI NUOTAVAMO

VOI CAMMINAVATE

LORO STAVANO

I verbi regolari in ERE. Come con il presente mantengo la radice e modifico la desinenza ERE. VEDERE

IO VEDEVO

TU VEDEVI

LUI LEI VEDEVA

NOI VEDEVAMO

VOI VEDEVATE

LORO VEDEVANO

CORRERE-CADERE-CREDERE-RICEVERE-VOLERE-LEGGERE-SCRIVERE-SCEGLIERE

IO SCEGLIEVO

TU LEGGEVI

LUI LEI CORREVA

NOI CADEVAMO

VOI VOLEVATE

LORO SCRIVEVANO

I verbi regolari in IRE. Come con il presente mantengo la radice e modifico la desinenza IRE. DORMIRE

IO DORMIVO

TU DORMIVI

LUI LEI DORMIVA

NOI DORMIVAMO

VOI DORMIVATE

LORO DORMIVANO

COSTRUIRE-SEGUIRE-APRIRE-PARTIRE-APPLAUDIRE-MENTIRE-COPRIRE-SENTIRE

IO MENTIVO

TU APRIVI

LUI LEI APPLAUDIVA

NOI SEGUIVAMO

VOI COPRIVATE

LORO SENTIVANO

Una piccola eccezione

facere(fare)-dicere (dire)

Io FACEVO                   IO DICEVO

TU FACEVI                  TU DICEVI

LUI FACEVA                LEI DICEVA

NOI FACEVAMO          NOI DICEVAMO

VOI FACEVATE            VOI DICEVATE

LORO FACEVANO       LORO DICEVANO